L’ULTIMA FRONTIERA (FAR WEST)

 

 Torniamo sull’annoso problema dell’area incolta al confine con Borgolombardo e ora, pare, ceduta al nostro comune. Qualche giorno fa, alcuni residenti della via, esasperati per l’assenza di interventi da parte dei due comuni, hanno provveduto da sè al taglio di un pioppo malato e cresciuto in aderenza al confine di proprietà. Diversi alberi, cresciuti spontaneamente in questo lotto di terreno, appaiono malati, infestati dagli afidi e secernono una resina nerastra che si deposita sulleauto parcheggiate e sui giardini. E’ possibile, ai nostri giorni, arrivare a farsi giustizia da sè di fronte all’inerzia delle autorità competenti? Che cosa si aspetta a trovare una soluzione per l’area e, nel frattempo, per lo meno ad eliminare gli alberi malati o pericolanti e disinfestare?

480306ba6e544416eea4c7a98f5d51cb.jpg

L’ULTIMA FRONTIERA (FAR WEST)ultima modifica: 2008-06-05T11:15:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento