IL CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDì 20/10

Dal sito del comune ricaviamo l’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, che si terrà il giorno lunedì 20 ottobre prossimo:

 

1. Comunicazioni del Sindaco;
2. Interrogazione su adesione al progetto Impattozero presentata dal Consigliere Mistretta;
3. Mozione relativa ad eventuali abitazioni in Via Di Vittorio presentata dal Consigliere Forenza;
4. Mozione per referendum strada di sicurezza in Via Di Vittorio presentata dal Consigliere Forenza;
5. Commissione Paesaggio, istituzione e approvazione regolamento e ulteriori adempimenti, ai fini della prosecuzione dell’esercizio da parte del Comune delle funzioni sub-delegate in materia paesistica;
6. Sistema bibliotecario Milano Est – Approvazione convenzione;
7. Servizi anziani – Interventi per la domiciliarità – Ridefinizione unità di offerta, D.Lgs. 267/00 art. 42;
8. Ordine del giorno di condanna e sensibilizzazione sulle violazioni dei diritti umani presentato dal Consigliere Mistretta.

Il Consiglio Comunale proseguirà, ai sensi dell’art. 34 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, in seduta segreta per il seguente argomento:

9. Interrogazione sulle dimissioni del dirigente dell’Area Territorio Ambiente e Attività Produttive presentata dai Consiglieri Menichetti, Forenza, Broglia, Battocchio, Giansanti, Taverniti, Biglino, Mistretta. 

Come si può vedere, i punti 3 e 4 riguarderanno via Di Vittorio, in particolare due temi molto importanti legati alla via: la possibile apertura verso via Marcora e l’eventuale costruzione di  nuove abitazioni sull’area della “Campagnetta” e dell’ex-canale navigabile. Queste due mozioni, presentate dal Consigliere Forenza, dovrebbero dare l’opportunità al Sindaco di pronunciarsi su due temi urbanistici importanti e di rompere finalmente il frastornante silenzio che l’Amministrazione ha creato attorno ai progetti che determineranno lo sviluppo cittadino. I cittadini, in genere, vogliono sapere dove e come si svilupperà la loro città, ed in particolare vogliono saperlo coloro che abitano in zone già densamente popolate, con scarsità di verde, di servizi e di infrastrutture, così come lo sono le zone di Parri/Di Vittorio e di Certosa. Abbiamo assistito, nei giorni scorsi, ad una diatriba riguardante le ruspe intervenute sulla “Campagnetta”. In un articolo sul “Cittadino” si parlava di “muro umano” che fermava le ruspe temendo un intervento arbitrario della proprietà, in previsione della futura edificazione dell’area; in un’articolo sulla “Gazzetta del Sud Milano”, l’Assessore Barzacchi dichiarava che l’intervento delle ruspe (evidentemente chiamate da privati) era del tutto arbitrario, in quanto privo delle necessarie autorizzazioni, soprattutto quelle riguardanti l’abbattimento di alberi; in un articolo successivo sul “Cittadino”, tre abitanti della via asserivano che le persone contrarie alle ruspe erano solo due e che l’intervento degli ingombranti mezzi era stato richiesto al Comune dai condomini limtrofi alla Campagnetta per fare pulizia di sterpi, erbacce e rifiuti. Come si può ben capire, sull’area gravano diversi ed opposti interessi: quelli legittimi della proprietà e quelli altrettanto legittimi di una parte di cittadini che vorrebbe almeno vederci chiaro e sapere se effettivamente queste paventate costruzioni verranno edificate, in che modo, quanto verde verrà sacrificato in una zona che ne ha davvero poco, se parte dell’area sarà a standard o se verrà sacrificata per l’housing sociale (in una via che già conta circa ottomila abitanti). Sembrerebbe che le questioni legate al territorio e alla casa siano diventate un tallone d’Achille per questa Amministrazione. Speriamo dunque che nel corso del Consiglio Comunale vengano chiariti questi punti, e che l’Amministrazione riapra quel canale di informazione sulle decisioni in campo urbanistico ed edilizio che ora si è interrotto, tanto più che il ruolo di Capo Ufficio Tecnico non è ancora stato ricoperto dopo le dimissioni dell’Arch. Carboni e che la delega all’Urbanistica è ancora in mano al Sindaco dopo un anno e mezzo dall’insediamento (si noti il punto n° 9 dell’O.D.G.).

IL CONSIGLIO COMUNALE DI LUNEDì 20/10ultima modifica: 2008-10-18T18:55:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento