MAXI RETATA IN VIA DI VITTORIO

“Fornivano cocaina e hascisc ai clienti del Sud Est milanese, non fermandosi nemmeno davanti alle sbarre del carcere di San Vittore, dove la droga veniva fatta entrare grazie all’aiuto di una guardia penitenziaria. Ci sono voluti due anni d’indagine serrata, ma alla fine è stata sgominata un’organizzazione criminale: al vertice c’era un “presidente”, poi gli altri componenti del sodalizio degradando verso ruoli di maggiore o minore responsabilità, come in una piramide.”

Queste le buone notizie che apprendiamo oggi dal “Cittadino”. Complimenti alle Forze dell’Ordine e speriamo che si prosegua su questa strada!

(L’intero articolo in rassegna stampa)

MAXI RETATA IN VIA DI VITTORIOultima modifica: 2009-01-29T11:59:00+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento