PRESIDIO FISSO IN VIA DI VITTORIO?

“«Quanto è accaduto al bar di Bolgiano, mette in luce la necessità di una risposta urgente all’interrogazione parlamentare in cui ho chiesto un presidio fisso per via Di Vittorio». Dopo l’assalto di due rapinatori che lunedì sera hanno seminato momenti di paura alla “Caffetteria del borgo”, dove anche i malcapitati avventori hanno pagato uno scotto ai malviventi, ieri l’onorevole della Lega nord, Marco Rondini, è tornato a prendere la parola, rinnovando l’intenzione di tenere alti anche in Parlamento i problemi risentiti dal territorio in termini di sicurezza.” (…)

(dal “Cittadino” di oggi, 12.02.09 – l’intero articolo in rassegna stampa)

Non c’è pace per la sicurezza di San Donato. Non passa giorno che non vengano registrati dalla cronaca locale fatti anche molto gravi, come quelli recentemente occorsi a Bolgiano. Potrebbe essere utile un presidio fisso in via Di Vittorio? Un presidio della Polizia Locale, dei Carabinieri o dell’Esercito? Diciamo questo perchè la presenza costante dei Vigili Urbani non è certo una novità nella via, ma pare non abbia prodotto risultati. Chi presidia deve anche essere messo in grado di svolgere attivamente un’attività sia preventiva, sia repressiva, altrimenti, a nostro avviso, non serve. Nulla è più importante comunque della seria e costante attività investigativa, come quella che ha portato al successo della maxi-retata di via Di Vittorio.

carabinieri%20controllo.jpg(Foto: arezzonotizie.it)

PRESIDIO FISSO IN VIA DI VITTORIO?ultima modifica: 2009-02-12T10:10:00+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento