LETTERA DEL PDL LOCALE AL COMITATO CAMPAGNETTA

Vi proponiamo il testo della lettera che il PdL locale ha inviato al Comitato per la Campagnetta, in risposta all’incontro avuto nello scorso mese di luglio. Il documento è stato inviato anche a Consiglieri e Assessori, nonchè alla stampa. Ecco il link:

http://percertosa.myblog.it/list/documenti/1529256164.doc

Ne estrapoliamo le prime e le ultime frasi:

Cari Amici del Comitato “Giù le mani dalla Campagnetta”, 

a seguito dell’incontro avuto nello scorso mese di luglio insieme alla delegazione PDL/Forza Italia e dopo il necessario approfondimento sul tema che ha visto il coinvolgimento di professionalità competenti presenti al nostro interno, eccomi finalmente a prendere posizione con il relativo impegno che intendo assumere nei Vostri confronti. 

In tal senso Vi comunico che sarà mia premura inoltrare il presente documento al Sindaco, agli Assessori e ai Consiglieri Comunali promuovendone il contenuto, tra l’altro in una fase in cui ci si appresta alla stesura del Piano di Governo del Territorio (PGT).

L’area dell’ex canale navigabile posta longitudinalmente a ridosso di via Di Vittorio (San Donato Milanese) denominata “la Campagnetta” ha un’estensione di circa 53.000 mq, costituendo il confine tra i retri dei caseggiati (che prospettano sulla via – lato ovest) con l’area industriale di San Donato via Marcora e San Giuliano via per Civesio.(…)

……

Per quanto sopra detto, in conclusione ritengo di presentare, nell’ambito del confronto politico e pubblico in atto, le seguenti proposte:

  1. Anzitutto dare, da parte dell’Amministrazione Comunale, riscontro negativo alla proposta edificatoria presentata dalla proprietà, sia per correttezza nei confronti della Comunità e della proprietà medesima, e soprattutto perché non si possano vantare diritti edificatori su quell’area;
  2.  

  3. Prevedere, con il nuovo PGT, che all’intera area della “Campagnetta” sia attribuita la destinazione urbanistica più consona ed adatta per la sua effettiva integrazione nel “Parco Agricolo Urbano della Vettabbia”, senza allocazione edificabile alcuna; 
  4.  

  5. Lo stesso PGT individui, nell’ambito delle diverse possibilità offerte dalla Legge Regionale 12/2005, che abbiamo analizzato e riteniamo legittimamente perseguibili, gli strumenti opportuni per contemperare la funzione di parco agricolo urbano, con la restituzione della piena disponibilità dell’area alla proprietà, senza penalizzarne oltremodo i diritti.
  6. Luca Squeri

    co Responsabile Comunale PDL

     

     

 

 

LETTERA DEL PDL LOCALE AL COMITATO CAMPAGNETTAultima modifica: 2009-09-10T10:34:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento