CHI C’ERA ALLA SERATA PER LA V.A.S.?

Breve intervento sulla serata riservata alla VAS (Valutazione Ambientale Strategica) svoltasi venerdì scorso. Alla serata, che ha visto gli interventi del Sindaco Dompè, del capo Ufficio Tecnico Sghor, e degli incaricati alla stesura del PGT (Piano di Governo del Territorio), hanno partecipato circa una settantina di persone, che riempivano la sala all’ultimo piano di Cascina Roma. Quasi tutti i presenti tra il pubblico erano legati a vario modo ai partiti locali, oppure facevano parte del Comitato “Giù le mani dalla Campagnetta” oppure erano tecnici del settore. Insomma, la scarsissima e criptica pubblicità data al primo incontro che doveva consentire la partecipazione della popolazione alla redazione del PGT, ha determinato una partecipazione non solo scarsa anch’essa, ma pure “di nicchia”. Questa partecipazione, a nostro parere, difficilmente poteva soddisfare quanto indicato dalla legge 12/05, che prevede una partecipazione diffusa della cittadinanza alle diverse fasi della procedura. Citiamo a tal proposito l’art. 2, comma 5 della legge 12/05: 

5.

a) la pubblicità e la trasparenza delle attività che conducono alla formazione degli strumenti;

b) la partecipazione diffusa dei cittadini e delle loro associazioni;

c) la possibile integrazione dei contenuti della pianificazione da parte dei privati.

Osserviamo inoltre che un incontro il quale avrebbe dovuto valutare la sostenibilità ambientale degli obiettivi del Documento di Piano redatto dall’Amministrazione Comunale, ha finito per concentrarsi quasi esclusivamente sul problema della Campagnetta, dato che le persone interessate a questa problematica rappresentavano la gran parte degli intervenuti. Come è possibile, ci chiediamo, valutare e integrare gli obiettivi del Documento di Piano in una serata con il tempo contato, dato che ben un’ora e mezza è stata dedicata a discorsi introduttivi? Come è possibile assicurare la partecipazione se si è scelto un metodo riduttivo, quale quello di incollare dei post-it (gentilmente forniti dai redattori del PGT), sui quali scrivere i propri obiettivi, a cinque tabelloni dove erano riportati gli obiettivi già individuati nel DDP? Per fortuna i presenti si sono conquistati un po’ di tempo aggiuntivo per poter effettuare interventi articolati, anche perché sembra che nelle intenzioni di chi ha organizzato la serata gli interventi avrebbero dovuto essere solo tre.

Insomma, ci siamo trovati in presenza di un surogato di partecipazione, tantopiù che gli obiettivi già inseriti erano spesso in contrasto fra loro e descritti in modo talvolta ambiguo per chi non è addetto ai lavori.

Ma di questo parleremo più approfonditamente in una successiva comunicazione.

Lodovico e Luciana

 

 

Il governo del territorio si caratterizza per:

CHI C’ERA ALLA SERATA PER LA V.A.S.?ultima modifica: 2009-09-21T13:36:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento