CONTROLLI CONGIUNTI IN VIA DI VITTORIO

Qualcosa si muove contro l’illegalità diffusa in via Di Vittorio. Come abbiamo sostenuto in passato, i controlli congiunti Polizia Locale/Carabinieri sono forse il sistema più adatto per riuscire nell’intento di riportare la legalità nella popolatissima via, almeno per quanto riguarda il rispetto del Codice della Strada. Anche Certosa comunque è stata oggetto di controlli, che hanno dato qualche frutto. Dal “Cittadino” in edicola oggi:

“Ancora multe in via Di Vittorio e a Certosa, con pattuglie della polizia locale e dei carabinieri che negli ultimi giorni hanno effettuato controlli a tappeto. I sopralluoghi più recenti risalgono a venerdì sera, in cui tra le 20.30 e mezzanotte tre agenti della polizia locale e una pattuglia dei carabinieri nel corso di alcune verifiche a Certosa, hanno multato per 300 euro un uomo, che non aveva rispettato l’ordinanza che vieta il consumo di bevande alcoliche in luogo pubblico. Nei giorni precedenti l’attenzione dei vigili e degli uomini dell’Arma si è concentrata invece sui parcheggi “selvaggi” di via Di Vittorio. Ne è sortito un bilancio di 27 infrazioni nei confronti di automobilisti indisciplinati che nel quartiere ad alta densità abitativa, che in effetti risente della carenza di posti auto, avevano lasciato la propria vettura sul marciapiede, piuttosto che in doppia fila o al di fuori degli spazi delimitati in prossimità dei passi carrai condominiali.” (…segue in rassegna stampa)

CONTROLLI CONGIUNTI IN VIA DI VITTORIOultima modifica: 2009-11-24T10:01:58+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento