EX CARTE VALORI: DENTRO TUTTI

04.11.09 CARTE VALORI 001.jpgOggi, un articolo del “Cittadino”, riprende la tematica dell’ex Carte e Valori, alla quale siamo tornati a interessarci in questi giorni, vista la mancanza di serratura alla porta e l’assenza di risposte, finora, da parte del Comune.

“I cittadini puntano ancora una volta l’attenzione sulla ex Carte Valori, nel timore che il datato stabilimento ormai in disuso possa essersi nuovamente trasformato in un rifugio per senza tetto. In particolare l’allarme scatta a seguito del fatto che la porta di accesso all’edificio in questi giorni è appena socchiusa. (…).Ma a seguito dei nuovi segnali, nei giorni scorsi è seguito un nuovo contatto con l’ente locale, mediante una missiva in cui vengono chiesti lumi e aggiornamenti sull’iter per l’individuazione del proprietario dello stabile. «Visto che in data odierna – sottolinea infatti il firmatario dell’istanza rivolta al municipio – la serratura dell’ingresso alla fabbrica sul lato via Greppi risulta mancante (evidentemente qualcuno l’ha divelta), vorrei sapere se l’ufficio tecnico è riuscito nel frattempo a prendere contatto con la proprietà dell’area per la messa in sicurezza dello stabilimento dismesso e se quest’ultima ha adempiuto ai suoi doveri». Nel frattempo l’attenzione torna a concentrarsi sull’immobile in attesa di riqualificazione, dove spetta al proprietario effettuare qualche investimento per proteggere il complesso con appositi deterrenti. (…)Trattandosi di un contesto urbano il complesso in disuso torna così a destare preoccupazione. I solleciti e il materiale di questa battaglia sono a disposizione sul blog del quartiere (percertosa.myblog.it), con una serie di riferimenti che tratteggiano l’impegno condotto nel tempo da alcuni tenaci abitanti del quartiere. G. C.” (l’intero articolo in rassegna stampa)

La sicurezza, comunque, tiene banco, oggi, sulle pagine del noto quotidiano locale, con il resoconto di un’incredibile “raid” al centro di formazione professionale di via Parri e alla biblioteca:

È stata una notte di razzie presso la struttura comunale di via Parri. Nelle ore più buie tra martedì e ieri i predoni si sono messi in moto per sottrarre un computer portatile presso la biblioteca civica, un monitor nei locali del centro di formazione Afol e tutte le monete contenute in quattro distributori di snack e bevande. Una volta all’interno, si sono mossi da un piano all’altro della palazzina in cui sono concentrati più servizi pubblici, lasciandosi alle spalle diverse porte divelte e altri danneggiamenti. Sempre nello stesso complesso sono saliti al secondo piano dove hanno scassato quattro distributori di bibite e merendine per accaparrarsi le monete contenute negli stessi dispositivi. Si sono aiutati con un trapano che hanno trovato sul posto, collegandolo alla corrente elettrica con una prolunga che sono riusciti a scovare dopo aver rovistato in giro per i locali. Dopodiché non si sono fermati in quanto, essendo riusciti a mettere le mani anche su un mazzo di chiavi, che nulla c’entravano con le serrature del complesso, in un primo tempo hanno pensato di avere libero accesso anche agli ambienti del terzo piano, ma le erano porte sbarrate, pertanto si sono trovati costretti a desistere dall’intento di proseguire con ulteriori perlustrazioni che avrebbero molto probabilmente avuto l’obiettivo di potenziare il bottino.(…) (segue in rassegna stampa)

EX CARTE VALORI: DENTRO TUTTIultima modifica: 2010-01-28T13:16:00+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento