COMUNICATO STAMPA DEL BLOG DI CERTOSA

C.S. Blog di Certosa sulle dichiarazioni dell’Ass. Gargani al “Cittadino” del 24.03.10

Le dichiarazioni rilasciate dall’Assessore alla sicurezza di SDM, Simaona Gargani, al “Cittadino”, ci lasciano a dir poco attoniti. Leggendo l’articolo, pare che l’Assessore inviti i cittadini a organizzarsi in comitati spontanei che interagiscano con l’Amministrazione. Non solo, Gargani aggiunge che sarebbe già aperta la “possibilità, per i quartieri che vorranno avere voce in capitolo, di organizzarsi con degli interlocutori che dovrebbero poi interagire con il palazzo municipale.”.

Non capiamo sinceramente in che cosa consisterebbe questa possibilità, dato che nei quartieri, almeno in quello di Certosa, non sono mai arrivate simili proposte, sotto nessuna forma. Per il resto, San Donato è piena di comitati spontanei, sorti nel corso degli anni proprio per riuscire ad avere una voce in capitolo, dato che l’unico Comitato di Quartiere istituzionalizzato è, per Statuto, quello di Poasco. Non capiamo quale attività ulteriore l’Assessore richieda a Comitati e quartieri, visto che, per esempio, la petizione dei cittadini di Certosa, protocollata ormai nel mese di ottobre dello scorso anno e che ha raccolto più di 200 firme di cittadini, non ha mai avuto risposta, pur essendo stata indirizzata sia al Sindaco che all’Assessore. Esistono inoltre diversi blog di quartiere, nati proprio perché, alla richiesta di istituzionalizzare il rapporto tra Comune e Quartieri che è stata fatta da diverse liste civiche e forze politiche durante la campagna elettorale che ha visto eleggere Sindaco Dompè, è stato risposto picche da parte del Sindaco e non abbiamo mai visto nessuno sforzo da parte dell’Assessore Gargani di porre rimedio a questa situazione. Sappiamo bene infatti che la delega “ai quartieri” data a suo tempo dal Sindaco al Consigliere Marino si è rivelata, come volevasi dimostrare, solo un’operazione di facciata.

Se l’Assessore Gargani volesse veramente interessarsi dei problemi dei quartieri e dei cittadini avrebbe già molto materiale a sua disposizione: basterebbe contattare i comitati già sorti, rispondere alle petizioni popolari, leggere i blog e interloquire con i loro gestori, leggere la rete civica RecSando e, magari, proporre un’integrazione allo Statuto che preveda l’istituzione dei Comitati di Quartiere per tutti i quartieri e non solo per Poasco.

http://percertosa.myblog.it

COMUNICATO STAMPA DEL BLOG DI CERTOSAultima modifica: 2010-04-03T11:26:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento