UNA PASSEGGIATA FINO AL LAGHETTO…

Domenica scorsa, giornata di sole, viene voglia di camminare…ecco le foto che abbiamo scattato sul percorso pedonale che porta fino al laghetto di via Volturno:

 

VARIE DA IPHONE 001.jpg

VARIE DA IPHONE 008.jpgVARIE DA IPHONE 002.jpgVARIE DA IPHONE 003.jpgVARIE DA IPHONE 004.jpgVARIE DA IPHONE 005.jpgVARIE DA IPHONE 006.jpgVARIE DA IPHONE 007.jpgVARIE DA IPHONE 009.jpgVARIE DA IPHONE 011.jpgVARIE DA IPHONE 010.jpgVARIE DA IPHONE 012.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Il percorso comincia con i cocci di una bottiglia in bella vista e prosegue con rifiuti di ogni tipo sparsi nell’erba e tra i cespugli. Il manto in graniglia del percorso pedonale è ormai dilavato e invaso dalle erbacce. Sono visibili le tracce della macchina tosaerba che ha lasciato le impronte dei cingoli in evidenza e ha raso al suolo tutto ciò che trovava sul suo cammino, cespugli di fiori compresi. In prossimità delle grate di aerazione del Redefossi, ormai liberate dal cantiere del “V° Miglio”, all’interno della zona delimitata da siepi spelacchiate si scorgono i tubi del loro impianto d’irrigazione, completamente divelti. Tra rifiuti e cartacce si arriva al Laghetto che, com’è noto a chi frequenta l’area, non ha più il ricambio dell’acqua in quanto la pompa è rotta. L’acqua è limacciosa e degli animali che vivevano nelle sue acque (pesci, tartarughe) non c’è traccia apparente. Un bel degrado, non c’è che dire, per un’area che dovrebbe essere piacevole percorrere a piedi magari per portare il proprio amico quattrozampe a sgranchirsi nell’apposita area. Sappiamo che chi di dovere si sta già interessando del problema della pompa, ma….e il resto?

UNA PASSEGGIATA FINO AL LAGHETTO…ultima modifica: 2010-10-12T17:31:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento