RASSEGNA STAMPA LUSINGHIERA PER IL CQC

Lusinghieri commenti dalla stampa per il debutto del Comitato Quartiere Certosa. Dal “Giorno” al “Cittadino”, all’“Eco”, tutti hanno parlato di noi e dei problemi di Certosa, e manca ancora il pezzo che uscirà venerdì su “Settegiorni”. Finalmente i riflettori sono stati accesi sul nostro quartiere, come il blog cerca di fare ormai da più di due anni. Ora devono arrivare anche le soluzioni.

«Certosa non può essere la nuova frontiera del mattone a San Donato, senza avere in cambio una sola opera che serva a noi». Il messaggio, forte e chiaro, è partito venerdì dai cittadini che hanno animato il debutto “ufficiale” del Comitato per Certosa, dopo molti mesi impegnati a mettere in rete il blog (per certosa.myblog.it). Riconversione ex Carte e Valori, destino del parcheggio ex Pirelli, parco di via Volturno, riqualificazione di piazza Tevere e altro: l’insieme di intenzioni amministrative che ricadono sul Certosa, dove vive più o meno un sandonatese su quindici (duemila in tutto) ha prodotto nel giro di un anno un laboratorio civico che ora esterna il suo punto di vista ai politici della vicina-lontana via Battisti.«Se Certosa si deve prendere quattro o cinque lottizzazioni in più, mettendo nel bilancio comunale soldi che prenderanno altre strade, non ci stiamo. Certosa subisce ma deve avere anche le sue contropartite», hanno tratteggiato nel salone dell’oratorio, un centinaio i presenti, il presidente Francesco Castorina con la coordinatrice del blog Luciana Menegazzi. Il grande timore per il futuro dietro l’angolo e avere case senza nulla che innalzi la qualità della vita. Problema numero uno, incombente anche sull’incontro di venerdì (organizzato da un ente, il comitato, che ha rimarcato il suo carattere «apartitico e apolitico») resta l’abbattimento dell’ex Carta e Valori di via Piave, con conseguente progetto immobiliare: «Due torri da dieci piani con cento appartamenti, e la beffa di un fazzoletto di verde attorno ma privato, non le vogliamo – è la presa di posizione a tutto tondo – così come non vogliamo la miseria di 215 metri quadrati di parcheggio pubblico e neppure la monetizzazione di un milione di euro che però, ancora una volta, pagheranno opere fuori dal quartiere». (segue in rassegna stampa)

Giorno 27.10.10.jpgEco 27.10.10.jpgEco 27.10.10 2.jpg

RASSEGNA STAMPA LUSINGHIERA PER IL CQCultima modifica: 2010-10-27T10:57:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento