CHE FINE FARANNO LE FIRME DEI CITTADINI SU CARTA E VALORI?

Se lo stanno chiedendo in molti, qui a Certosa: che fine faranno le firme faticosamente raccolte per la petizione “più verde e meno cemento a Certosa”? Che cosa potranno rappresentare, dopo che il Sindaco ha comunicato in diretta, durante l’ultimo Consiglio Comunale, che la Convenzione per Carta e Valori era appena stata firmata in modo definitivo?

Per il nostro Sindaco, è chiaro, quelle firme sono poco più che carta straccia. Ecco come Domenico Palumbo, dell’“Eco del Sud Milano”, riassume questa triste pagina scritta dall’attuale Amministrazione sandonatese:

Eco 07.12.10.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Però il Comitato non si arrende e, se è vero che probabilmente non ci sono più spazi per chiedere una riduzione delle volumetrie, si farà parte ancora più attiva presso quelle componenti dell’Amministrazione che sembrano avere un orecchio un pochino più attento per i problemi reali dei cittadini. Lo farà per cercare di portare a casa un po’ di quelle risorse che servirebbero a riqualificare il nostro quartiere, lo farà per onorare quelle firme raccolte, firme di cittadini che chiedevano solo di non essere considerati materia per fare cassa, ma cittadini al pari di tutti gli altri.

Ecco il volantino che, a giorni, verrà distribuito nelle caselle:

VOLANTINO COLATA DI CEMENTO NOV 2010.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ innanzitutto un ringraziamento a tutti coloro che hanno messo il proprio nome sotto la petizione, combattendo la pigrizia e la rassegnazione, ed è un impegno del Comitato per andare comunque avanti, nella difesa dei nostri diritti.

CHE FINE FARANNO LE FIRME DEI CITTADINI SU CARTA E VALORI?ultima modifica: 2010-12-08T12:17:30+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento