NIENTE BARATTI SULLA SALA-GIOCHI

Niente baratti sulla sala-giochi: questa la ferma posizione del Comitato Quartiere Certosa dopo l’articolo pubblicato ieri sul “Cittadino”, che sembrava prospettare una remissività dei residenti di Certosa sui probabili problemi che la nuova sala-giochi porterà con sè nel momento in cui la società che gestirà il nuovo esercizio commerciale dovesse occuparsi della risistemazione del laghetto di via Volturno. Il “Cittadino” in edicola oggi riporta ampi stralci del Comunicato-stampa che il Comitato ha diramato ieri su questo argomento:

” «Gli eventuali disagi della sala giochi non possono essere barattati con la ristrutturazione del laghetto, la cui manutenzione e cura spettano al comune». Il comitato di Certosa prende così la parola rispetto all’offerta formulata al comune dal futuro gestore della maxi attività dedicata alle scommesse. I portavoce dell’agglomerato urbano, pur chiarendo di essere consapevoli di non poter fermare l’iter per l’insediamento della nuova attività, in una nota diramata ieri, mettono in chiaro alcuni concetti: «Un tale scambio risulterebbe improponibile per i residenti, ai quali non interessa sapere da quale fonte perverranno i fondi per rimettere in funzione il laghetto e mantenerlo curato, bensì che questi lavori vengano effettivamente realizzati. In compenso, se la sala giochi dovesse portare problemi di degrado, di viabilità, di ordine pubblico, i cittadini di Certosa non troveranno sicuramente nessuna “consolazione” nel laghetto rimesso a nuovo, ma si mobiliteranno affinché nel loro quartiere siano garantiti sicurezza, decoro e legalità». In questa fase dunque in cui sembra abbiano preso quota i preparativi per l’apertura battenti di un punto di riferimento fatto di macchinette per scommesse, la delegazione di residenti si mostra dunque intenzionata a tenere alta la guardia. In particolare per quelli che sono i disagi più temuti a partire da «caos viabilistico, mancanza di parcheggio, problemi di ordine pubblico e di decoro», lungo un elenco che tratteggia la preoccupazione dei residenti rispetto ad una notizia che ha sin da subito generato perplessità tra i cittadini del comparto urbano. Una zona dove in passato non sono mancati problemi. I firmatari chiariscono che «il comitato non è pregiudizialmente contrario a che nel quartiere si insedino nuove attività commerciali, fatta salva la problematica della mancanza di parcheggi che notoriamente affligge il quartiere». Al tempo stesso annuncia che, se la sala giochi si rivelasse fucina di problemi, il comitato sarà pronto a salire sulle barricate.”

 

NIENTE BARATTI SULLA SALA-GIOCHIultima modifica: 2011-01-18T10:42:30+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento