LA RISPOSTA DEL COMUNE AI PARERI AL PGT DEL COMITATO

Finalmente è arrivata. La risposta ai pareri al PGT (Piano di Governo del Territorio) è giunta due giorni orsono all’indirizzo del comitato, e ciò che vi si legge non è entusiasmante. In pratica, con frasi gentili e un po’ contorte, si nega il fatto che il Comitato Quartiere Certosa sia una parte sociale, poichè il suo parere è “rappresentativo di interessi circoscritti”. Che strano. Innanzitutto non vi è nessun chiarimento, nella Legge 12, sulla natura delle cosiddette parti sociali, che possa definire quale tipo di associazione meriterebbe tale riconoscimento e quale no. Inoltre ci sembra evidente che una “parte sociale” esprima pareri, appunto, “di parte”. E’ da tenere presente che il Comitato non è nato attorno a un tema specifico, bensì si occupa dell’insieme delle problematiche del quartiere che rappresenta, che sono le più varie. Quale associazione potrebbe meglio definirsi “parte sociale” di un comitato di quartiere?

Il testo però si contraddice qualche riga più sotto. quando si afferma:”i temi proposti nel vostro parere, essendo in parte contenuti nei pareri espressi da altri soggetti, sono già stati presi in considerazione…”. Delle due, l’una: o i pareri del comitato non erano così circoscritti come si asserisce (dato che “altri soggetti” li hanno presentati), oppure che esistono soggetti meglio rappresentativi di un comitato di quartiere dell’interesse legittimo dei cittadini. Chi saranno questi altri soggetti? I partiti, per caso?

Comunque non tutto è perduto. Vedremo in quale “considerazione” l’A.C. avrà tenuto questi pareri, benchè espressi da altri, e lo sapremo solo vedendo il testo del PGT come sarà presentato per l’adozione. Inoltre, gli stessi pareri sono pronti per essere trasformati in osservazioni che verranno presentate dai singoli cittadini di Certosa che vorranno farlo, come giustamente ci ricorda la lettera pervenuta dall’Ufficio Tecnico.

Ci piace segnalare anche la chiosa:” Ringraziando per la partecipazione, si inviano distinti saluti”. “Prego, non c’è di che!” viene voglia di rispondere. E’ come dire “partecipate, partecipate pure, perdete il vostro tempo, tanto noi proseguiamo come ci pare”, oppure “tenta ancora, sarai più fortunato!”. Speriamo che non sia così, ma se anche le osservazioni che verranno presentate saranno considerate alla stessa stregua di un passatempo al quale si dedicano senza successo i cittadini di Certosa, ci sarà davvero da arrabbiarsi…

LETTERA SCHGOR PER PARERI.jpg

LA RISPOSTA DEL COMUNE AI PARERI AL PGT DEL COMITATOultima modifica: 2011-02-12T18:20:00+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento