L'”ECO” SUGLI EMENDAMENTI A FAVORE DI CERTOSA

Torniamo sull’argomento dei due emendamenti del PD a favore di piazza Tevere che, nel corso del Consiglio Comunale del 17 febbraio, sono stati approvati a sorpresa. Ci torniamo grazie anche a due articoli pubblicati sull’“ECO” in edicola da ieri, che riportano fedelmente i passaggi del Consiglio e, in particolare, il dettaglio degli emendamenti che stanziano 300.000 euro per ristrutturare la nostra piazza Tevere.

Eco 23.02.11.jpgL’approvazione degli emendamenti proposti dal Partito Democratico è stata una vera sorpresa. già la serata si era aperta con una novità: il Sindaco infatti, dopo aver esposto la difficile situazione economica contingente, ha stabilito che sono cambiate alcune priorità di spesa, per cui, per esempio, i 660.000 euro che nelle sue intenzioni avrebbero dovuto essere appostati per realizzare il tanto controverso “skate-park” (idea che portò più di tre anni fa alle dimissioni dell’Assessore alla Sport, Fava, e per una cifra decisamente inferiore: 160.000 euro) sarebbero stati tolti. Con una tale premessa, sembrava davvero arduo riuscire a strappare qualcosa per Certosa. Invece, alle tre del mattino, la sorpresa è arrivata. Mettendo insieme gli assenti, la Lega che ha votato a favore degli emendamenti, l’astensione di Lusetti e Cafaro (PdL) e perfino il voto favorevole dei due esponenti della lista civica del Sindaco (cosa assolutamente inedita), si è alla fine arrivati al risultato sperato. Certo, 300.000 euro sono pochi per rifare tutta la piazza, ma nessuno vieta, con i prossimi assestamenti di bilancio, di dirottare qualche altra risorsa verso il quartiere. L’importante sarebbe che l’ufficio Tecnico desse il via a un progetto di massima in modo anche da preventivare i costi dell’operazione e in modo da evitare che, nei prossimi assestamenti, la voce “piazza Tevere” corra il pericolo di essere depennata.

L'”ECO” SUGLI EMENDAMENTI A FAVORE DI CERTOSAultima modifica: 2011-02-24T19:09:40+01:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento