ABBIAMO PULITO CERTOSA!

Sabato 9 aprile, come annunciato, si è svolta la prima edizione di “PULIAMO CERTOSA”, l’iniziativa del Comitato Quartiere Certosa che aveva come scopo quello di accendere i riflettori sulla situazione dei rifiuti e del decoro urbano del quartiere.

Ai membri del direttivo del Comitato si sono affiancati diversi cittadini, oltre ad alcuni iscritti al Comitato. Una ventina di persone in tutto si sono suddivise in squadre che hanno setacciato i vari angoli del quartiere a caccia di rifiuti abbandonati. Il compito, per fortuna, è stato reso più facile dal fatto che, una volta comunicata l’iniziativa attraverso i giornali locali, il blog “Per Certosa” e la rete civica “RecSando”, il Comune si è attivato (forse non a caso) mandando alcune squadre di operatori ecologici che, nell’arco di due giorni, hanno quasi tirato a lucido marciapiedi e prati, come non si era mai visto prima. Il lavoro dei volontari è stato comunque utile perchè molti anfratti non erano stati raggiunti dai solerti spazzini del Comune. Tante persone, al loro passaggio, si sono complimentate per l’impegno profuso, manifestando un senso di solidarietà e di vicinanza che promette bene per futuri momenti di aggregazione, anche su temi diversi. C’è necessità di recuperare un senso di aggregazione e di comunità che in questi ultimi anni è andato affievolendosi a favore di un ripiegamento su se stessi e sui propri problemi. Iniziative come questa hanno anche lo scopo di “stanare” le persone, di condividere alcuni momenti importanti e, come sempre, far sentire la propria voce anche al di fuori del quartiere. Ecco una carrellata di foto che documentano vari momenti della giornata. Presto ne arriveranno altre che pubblicheremo in un album fotografico. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e…alla prossima iniziativa!

 IMG_2624.JPG

Il punto di partenza: i giardini di via Olona

 

 

 

 

 

IMG_2626.JPG

 

 

 

 

 

Al lavoro lungo il guard-rail del cavalcavia di via Parri

 IMG_2627.JPG

 

 

 

 

 

 

IMG_2628.JPG

 

 

 

 

 

Si riempiono i sacchi…

 IMG_2630.JPG

 

 

 

 

Un’altra squadra sposta i terribili sassolini a “spacco di cava” dall’area di gioco dei bimbi, davanti ai giornalisti.

 IMG_2631.JPG

 

 

 

 

 

Il nostro Presidente al lavoro…

 

 IMG_2632.JPG

 

 

 

 

 

I sassi da spostare erano davvero tanti…

 IMG_2633.JPG

 

 

 

 

 

 

IMG_2637.JPG

 

 

 

 

 

Molta spazzatura anche in prossimità dei sedili…

 IMG_2638.JPG

 

 

 

Molti bambini hanno partecipato con i genitori

 

 

IMG_2639 SASSI ELIMINATI DAI GIOCHI.JPG

 

 

 

 

 

Il risultato: l’area giochi è stata ripulita e i bambini non si faranno più male cadendo sui sassi

IMG_2642.JPG

 

 

 

 

 

 

 Non mancano gli ingombranti, come questo tavolino abbandonato

 

 

IMG_2644.JPG

 

 

 

 

 

 

Ai giardinetti di via Po, una miniera di ricambi d’auto, come questa marmitta bucata

 

IMG_2645.JPG

 

 

 

 

Non mancano nemmeno i tergicristalli

 

IMG_2648.JPG

 

 

 

 

Grandi e piccini alle prese con i rifiuti ai piedi dello “scatolone”

 

IMG_2652.JPG

 

 

 

 

 

 

Sorpresa: dietro l’ingresso del sottopasso c’è di tutto, perfino una testata di letto matrimoniale in ottone!

 

IMG_2659.JPG

 

 

 

 

 

 

Nonchè materassi e coperte!

 

 

IMG_2661.JPG

 

 

 

 

Nel frattempo scopriamo che il cancello di Carta e Valori è aperto e chiamiamo i vigili, che ci raggiungono in pochi minuti

 

IMG_2678.JPG

 

 

 

 

 

Proseguiamo e troviamo i soliti cassonetti lasciati in mezzo al marciapiedi dopo lo svuotamento

 

IMG_2683.JPG

 

 

 

 

 

 

Siamo quasi alla fine: pulizia delle griglie del Redefossi lungo la via Emilia

Il resto alla prossima puntata!

ABBIAMO PULITO CERTOSA!ultima modifica: 2011-04-10T19:20:00+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento