AUTO DANNEGGIATE DAVANTI AL CANTIERE CARTA E VALORI

In via Piave, proprio davanti all’ingresso del cantiere che trasformerà il vecchio edificio industriale di Carta e Valori in un nuovo complesso residenziale, un ubriaco ha danneggiato le vetture parcheggiate, in balìa della sua ubriachezza. Se non fossero intervenuti tempestivamente i Carabinieri, i danni avrebbero potuto essere ben altri, e magari riguardare anche le persone. Ci poniamo una domanda: che ci faceva un residente di Peschiera, completamente ubriaco, a Certosa? Da tempo diciamo che molti degli uomini che si ritrovano in piazza sembrano essere lì per una sorta di “reclutamento” che poi potrebbe smistarli al lavoro su diversi cantieri edili o presso altre attività che richiedono manodopera temporanea. Finchè non si metterà mano alla ristrutturazione di piazza Tevere sembra difficile riuscire a  sradicare questa abitudine, che porta poi chi non viene reclutato a passare le giornate ubriacandosi sulle panchine. Possibile, poi, che non si riesca a risalire ai responsabili di tale reclutamento?

Di seguito, l’articolo che “Il Cittadino” di sabato scorso ha dedicato all’accaduto:

“Un attimo di follia, ma che poteva costate assai caro alle macchine parcheggiate in via Piave. Qui un brasiliano residente a Peschiera, giovedì si è scagliato contro i veicoli, in preda ai fumi dell’alcol. È stato però bloccato e denunciato dai carabinieri della compagnia di San Donato che alla fine lo hanno denunciato in stato di libertà per danneggiamenti. La scena si è materializzata sotto gli occhi di alcuni clienti di un call center dove si affaccia il parcheggio. In pratica il giovane brasiliano si stava divertendo a rompere i tergicristalli di una Ford Fiesta, ferma in sosta. È arrivata una pattuglia che ha provveduto a bloccare M. A., residente a Peschiera Borromeo sorpreso mentre danneggiava la vettura.”

AUTO DANNEGGIATE DAVANTI AL CANTIERE CARTA E VALORIultima modifica: 2011-05-02T11:33:52+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento