LE DICHIARAZIONI DI DOMPE’ SUI LAVORI AL LAGHETTO DI VIA VOLTURNO

Vi segnaliamo l’esauriente articolo che il “Cittadino” ha pubblicato oggi e che riguarda il laghetto di via Volturno. Troviamo sostanzialmente giuste le considerazioni fatte dal Sindaco in proposito: evitare gli sprechi è importante. così come salvaguardare l’esistente, soprattutto in un quartiere che ha poco di tutto, come Certosa. Speriamo allora che i 300.000 euro non vengano sprecati da altre parti, quando c’è una piazza, e un’intero quartiere, che hanno urgente bisogno di riqualificazione.

“Acqua pulita nel laghetto di via Volturno. Il comune in una nota diramata nella giornata di ieri ha annunciato infatti che presso lo specchio d’acqua del quartiere di Certosa sono partiti gli interventi che restituiranno decoro alla zona. L’urgenza di investimenti è stata più volte sollecitata dall’attivo comitato di quartiere, il quale ha recentemente puntato l’attenzione sul luogo che da tempo versa in uno stato di degrado. In particolare la soluzione adottata per contrastare il dilemma dell’acqua stagnante, verte nella realizzazione di un pozzo che pescherà direttamente acqua dalla falda. I vertici del comune sottolineano che in questo modo «saranno azzerati i costi per l’alimentazione del bacino che in passato pescava acqua potabile dalla rete idrica». L’opera, avviata nella giornata di ieri, che dovrebbe chiudersi nell’arco di un paio di giorni, include anche la pulizia del fondo. «Come promesso ai tanti cittadini che nelle scorse settimane mi avevano segnalato lo stato di degrado e le problematiche connesse al laghetto di via Volturno – dichiara il sindaco Mario Dompè – oggi diamo il via al piano di riqualificazione. Reperite le risorse necessarie per l’operazione, porremo fine allo spreco di chi realizzando il bacino lo aveva pensato alimentato dalla rete idrica, non curandosi di appesantire il bilancio comunale con un canone inutile e di sprecare acqua potabile». Proprio nella giornata di lunedì la delegazione civica aveva protocollato in comune un sollecito, in cui chiedeva un impegno formale riguardo la data di inizio dei cantieri. Con l’occasione i residenti hanno ribadito la loro proposta, che è stata recepita dall’esecutivo di centrodestra, per risolvere definitivamente gli annosi problemi con un contenimento dei costi di gestione. Inoltre il sodalizio spontaneo nel proprio documento rivolto al sindaco, Mario Dompè, chiede che l’investimento di 300mila euro previsto per la riqualificazione di piazza Tevere venga inserito nella scaletta della programmazione come «priorità assoluta al fine di utilizzare i fondi messi a disposizione per questo capitolo di spesa». I referenti della zona hanno sollecitato formalmente un appuntamento con i dirigenti del comune di San Donato, al fine di essere coinvolti nell’iter progettuale che riguarda l’agglomerato urbano che attende nuove risposte. Giulia Cerboni”

LE DICHIARAZIONI DI DOMPE’ SUI LAVORI AL LAGHETTO DI VIA VOLTURNOultima modifica: 2011-07-06T19:17:33+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento