BLITZ DELLA POLIZIA DI STATO IN PIAZZA TEVERE

Blitz in piazza Tevere stamattina, verso le 7.30. Una pantera della Polizia di Stato, affiancata (pare) da un furgone bianco e da un cellulare hanno fatto sosta in piazza Tevere. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto un drappello di poliziotti recarsi presso un condominio di via Ticino dal quale sono usciti poco dopo portando con sè circa otto persone, tutti abitanti di un appartamento già noto alle forze dell’ordine e già sgomberato, pare, almeno altre due volte. In entrambi i casi precedenti si era trattato di droga. Che anche stavolta ci possa essere di mezzo la “polvere bianca” pare confermato dal fatto che sulla scena fossero presenti anche i cani anti-droga. In poco più di mezz’ora l’operazione era di fatto conclusa.

Questo intervento dà seguito a una recente azione di pattugliamento da parte della Polizia Locale e dei Carabinieri, effettuata soprattutto in orario serale, particolarmente nei pressi di via Olona e via Ticino. Pattugliamenti quanto mai d’attualità in quanto, con la bella stagione, sono ricomparsi tutti gli abituali frequentatori di piazza Tevere i quali, stazionando in loco dalla mattina alla sera, non si capisce di che cosa possano vivere. Il gruppo tratto in arresto stamattina comunque, a detta dei bene informati, non ha nulla da spartire con l’altro gruppo che è solito riunirsi in piazza e che ha preso possesso tel territorio (ahinoi) appena i poliziotti hanno lasciato libero il campo. Sulle panchine abbiamo contato almeno una dozzina di uomini in piena età lavorativa che bevevano, fumavano e parlavano al cellulare in un orario in cui quasi tutti lavorano. Insistiamo col dire che una situazione di questo genere non è più sopportabile e che il prossimo Sindaco dovrà impegnarsi a fondo per tentare di risolverla. Il Sindaco, in qualità di capo della Polizia Locale, dovrebbe, a nostro avviso, assumersi la delega alla Sicurezza e indire riunioni periodiche tra le varie Forze dell’Ordine al fine di ottenere un lavoro intergrato tra le varie componenti che porti ai risultati sperati. Non solo presidio del territorio ma indagini a tutto campo, sia nel mondo della droga sia in quello della prostituzione che in quello del lavoro nero (caporalato). Solo la collaborazione stretta tra i vari soggetti attivi nel campo della sicurezza potrà produrre quei risultati che non solo sono auspicabili ma sono anche imprescindibili per noi cittadini onesti, per poter condurre una vita sicura e tornare a vivere il nostro territorio dal quale ci sentiamo attualmente esclusi, confinati.

BLITZ DELLA POLIZIA DI STATO IN PIAZZA TEVEREultima modifica: 2012-03-27T17:56:06+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento