ANCORA SUI “GIOCHI DELLA DISCORDIA”

Dal “Cittadino” in edicola oggi:

“«Siamo ben contenti che il parco giochi che non hanno voluto i residenti di via Dossetti verrà realizzato nel nostro quartiere, ma nell’insieme come sempre assistiamo ad una totale mancanza di programmazione da parte del comune». La vice presidente del comitato di Certosa, Luciana Menegazzi, commenta così la notizia che i divertimenti per i più piccoli, contro cui un gruppo di sandonatesi di via Dossetti aveva alzato gli scudi, verranno indirizzati in via Po. Il cambio di programma è stato annunciato mercoledì dal sindaco Mario Dompé nelle ore in cui una cordata di abitanti di via Dossetti si era mostrata pronta ad unirsi in una protesta per sollecitare attenzione ai vertici del municipio circa un’iniziativa che ha diviso l’agglomerato urbano tra favorevoli e contrari al parchetto. Soprattutto i più perplessi avevano chiesto la possibilità di aprire un confronto con gli interlocutori per chiedere delle modifiche al progetto, in una fase in cui erano già iniziati i lavori. Il capitolo si è chiuso con il verdetto del sindaco. Pertanto l’attenzione a questo punto si sposta in via Po, dove a breve dovrebbero prendere quota i cantieri. «Auspico – commenta l’esponente della delegazione civica -, che i giochi prenotati per un altro quartiere vadano bene per la nuova area individuata, dove peraltro da lungo tempo auspichiamo interventi di riqualificazione dello spazio dedicato all’infanzia. Certo, anche questa volta notiamo dell’improvvisazione da parte dell’amministrazione comunale e al tempo stesso prendiamo atto che, se non ci fosse stata questa polemica, gli investimenti avrebbero ancora una volta coinvolto un altro quartiere, che non era il nostro». Resta un punto interrogativo riguardo tempi e il tipo di iniziativa che troverà spazio nel nuovo indirizzo individuato dalla giunta per traslocare un investimento che ha già creato non poche tensioni. I segnali, in ogni caso, non dovrebbero farsi attendere, visto che l’iter dei procedimenti burocratici si era già concluso, lasciando spazio alle iniziative concrete.G.C.”

ANCORA SUI “GIOCHI DELLA DISCORDIA”ultima modifica: 2012-03-30T15:33:35+02:00da luciarch
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento