GIOCHI PROIBITI

Il Presidente del Comitato Quartiere Certosa, Gianluca Sartore, ci ha inviato queste foto scattate stamattina ai giochi del parco di via Olona, che ci mostrano, oltre al consueto degrado della struttura e all’invasione del ghiaino a spacco nell’area dello scivolo, anche la massiccia presenza di bottiglie di vetro rotte, di sacchi della spazzatura e la chiusura dell’area-giochi con nastro bianco … Continua a leggere

DISCARICHE ABUSIVE: LA POSIZIONE DI MARDEGAN

Esauriente articolo, sul “Cittadino” di oggi, sul problema delle discariche abusive in pieno quartiere Certosa, sollevato ieri (per l’ennesima volta) dal nostro blog. Interessante la replica dell’Assessore alla partita, Mardegan, il quale giudica il problema di difficile soluzione e prefigura l‘impossibilità di installare telecamere (oibò) per riprendere l’abusivismo. In realtà il Comitato di quartiere e il nostro blog hanno più … Continua a leggere

ORA BASTA!

Con questo cumulo di rifiuti ingombranti abbandonati si è davvero raggiunto il limite. Questa discarica abusiva fa bella mostra di sè da più di una settimana e nessuno sa chi l’abbia creata, nessuno se ne cura. Giorno dopo giorno si aggiunge qualche pezzo perchè, come abbiamo detto più volte, degrado porta degrado e altri “ecofurbetti” ne approfittano sapendo di restare … Continua a leggere

MURALES CONTRO IL DEGRADO: E’ UN PRIMO PASSO MA NON BASTA

Lodevole iniziativa dell’Amministrazione per ridurre il degrado nel sottopasso di via Parri, tra Certosa e Di Vittorio, che verrà abbellito da nuovi murales. Si tratta senz’altro di un’idea positiva (per quanto non nuova), tuttavia sembra davvero una goccia nell’oceano. Ecco qualche stralcio che il “Cittadino” oggi in edicola dedica al progetto: “I giovani graffitari sandonatesi torneranno a mettersi all’opera nel … Continua a leggere

DEGRADO IN VIA GREPPI – TORNANO GLI HOMELESS

E’ con vero dispiacere che pubblichiamo queste foto, scattate nei giorni scorsi in via Greppi. Il primo motivo è sempre il solito: il degrado di una via a cui nessuno vuole mettere fine. Eppure basterebbe poco, e più avanti chiariremo il perchè. Il secondo motivo è che siamo daccapo: ci sono evidenti tracce che testimoniano come certi anfratti vengano ancora … Continua a leggere

CERTOSA DIVENTERA’ UN DORMITORIO A CIELO APERTO?

Ampio articolo, sul “Cittadino” di oggi, per dare risalto all’ultima emergenza di Certosa: i senzatetto che dormono sui materassi di recupero, in mezzo alle aiuole, tra i rifiuti. Una visione choccante, un problema che non può, non deve essere rimosso e considerato solo come una banale conseguenza dell’abbattimento di Carta e Valori. “Dormiva alle 8 del mattino sui materassi impropriamente … Continua a leggere

NOVITA’ IN VIA OLONA: RIPULITA L’AREA EX EDIL-MAT

Novità ieri in via Olona: dopo tanti anni di abbandono è stata finalmente ripulita l’area dell’ex Edil-Mat, posta tra via Olona, appunto, e via Ticino. Da quando è stata rasa al suolo la struttura del vecchio deposito, infatti – demolizione avvenuta diversi anni fa e richiesta a gran voce dai residenti a causa anche di occupazioni abusive –  l’area giaceva … Continua a leggere

ANCORA INCIVILTA’

Queste foto sono state scattate domenica mattina in largo Madre Teresa di Calcutta, di fronte alla Chiesa. Testimoniano di una nottata nella quale nessuno si è curato di salvaguardare il decoro e la pulizia di un’ambiente che è di tutti e, in quanto tale, dovrebbe essere considerato come casa propria. Chi di noi ridurrebbe così il proprio salotto? La mattina … Continua a leggere

BRIC – A – BRAC NEL SOLITO POSTO

Chi volesse prendere visione di un po’ di oggettistica messa “a disposizione” da qualche abitante del quartiere (o da qualche impresa di pulizie e sgomberi) come in un mercatino di bric-à brac, non dovrebbe far altro che recarsi al solito posto: via Po angolo via Greppi. L’esposizione, finchè qualcuno non chiamerà l’ACS per rimuovere il tutto, è ad orario continuato… … Continua a leggere

IL CASSONETTO DEL DEGRADO SUL “CITTADINO”

La foto del cassonetto per gli indumenti usati trasformato in raccoglitore di spazzatura, che avevamo pubblicato ieri sul blog, ha trovato l’attenzione del “Cittadino”, che ne ha ricavato un articolo. L’accostamento tra questo episodio e gli altri già denunciati dal nostro blog fa risaltare il fatto che, periodicamente, una porzione di territorio divenga oggetto di discarica di rifiuti di varia natura. … Continua a leggere